Certificazione di viticoltura sostenibile

Archiviato in: Champagne | 0

Obiettivo principale: l'ambiente

La viticoltura sostenibile in Champagne (VDC) è stata creata nel 2001. È l'applicazione dei principi dello sviluppo sostenibile in viticoltura per lo Champagne. Mira quindi a protezione ambientale.

Si tratta infatti di un metodo volontario basato sul nostro impegno per risolvere le sfide dell'industria del vino:

  1. Controllo degli input
  2. Proteggi il terroir, la biodiversità e il paesaggio vitivinicolo
  3. Attuare una gestione responsabile di acqua, acque reflue, sottoprodotti e rifiuti
  4. Ridurre la dipendenza energetica e l'impronta di carbonio

Questa certificazione mira a ridurre al minimo la pressione delle pratiche vitivinicole sull'ambiente.

Da maggio 2015, gli standard di viticoltura sostenibile dello Champagne stabiliti dal Comitato interprofessionale per i vini di champagne (CIVC). È riconosciuto dal Ministero dell'Agricoltura. Questi standard coprono più di 124 punti. È attualmente in fase di revisione. Ad oggi oltre il 20% dei vigneti ha ottenuto questa certificazione.

Così come per tutte le certificazioni ambientali, l'audit della struttura viene svolto da un ente di certificazione indipendente approvato. Quindi rilascia la certificazione nelle condizioni di conformità alle specifiche.

conseguenze:

Anche lo sviluppo del vigneto e delle strutture operative sono tappe importanti con conseguenze a lungo termine.
Nella viticoltura sostenibile anche gli obiettivi sono numerosi:


1. Preserva gli ambienti naturali, la qualità del suolo e la biodiversità
2. Tenere in considerazione e anticipare i pericoli naturali (movimenti del suolo, erosione),
3. Contribuire alla valorizzazione del patrimonio e dei paesaggi dei nostri vigneti
4. Consentire sostenibilità e sviluppo ottimizzando le difese naturali della vite.

Questo approccio è molto importante per noi al fine di offrire il nostro prodotti il meglio della nostra terra. Inoltre, dobbiamo prenderci cura del nostro pianeta. Infine, non possediamo la nostra terra. Lo prendiamo in prestito solo dai nostri figli. Quindi dobbiamo riportarli nelle migliori condizioni possibili.

ambiente-Champagne-Claude-PERRARD-rispetto

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre indesiderati. Ulteriori informazioni su come vengono utilizzati i dati dei commenti.